Top

Anfetamine

Pubblicato il 11 marzo, 2010


Anfetamina è il nome ridotto di alfa-metil-fenetilamina, una droga sintetica inventata più di cent’anni fa. E’ un forte stimolante del sistema nervoso centrale.
Rientra nella categoria anche lo speed, una delle droghe più tagliate con altre sostanze, a partire da anfetamina o metanfetamina (che le somiglia, ma è più forte).
L’anfetamina si può incontrare sotto forma di pasticche o polvere di vari colori, simile al sale. In questo caso, l’involucro contiene circa un grammo di polvere: metà è anfetamina, l’altra metà sono sostanze di taglio (manitolo, caffeina, efedrina, latte in polvere, bicarbonato…). Per questo motivo, farsela in vena è quasi un suicidio.

Assunzione

– Ingerire. E’ il modo meno rischioso, anche per lo speed. Gli effetti sono più duraturi e meno dirompenti.
– Sniffare. L’effetto è più rapido e intenso, ma dura meno. Può irritare le narici (in questo caso, può essere conveniente lavarle con acqua e sale)
– Iniettare. E’ molto pericolosa. C’è un enorme rischio di overdose e il cuore potrebbe non resistere.
– Fumare. Negli Stati Uniti esiste un tipo di anfe che si fuma. La chiamano ice o glass. Questo modo di consumarla è quasi altrettanto rischioso che farsela in vena

Effetti

Fase I) Se ingerito, gli effetti dello speed compaiono dopo circa mezz’ora e durano fino a 10 ore. La persona sperimenta una forte eccitazione ed euforia. Diminuisce la sensazione di stanchezza e aumenta la capacità di concentrazione, la sicurezza di sé e l’energia fisica e mentale.
Cresce anche la temperatura corporea, però si ha freddo a mani e piedi e la faccia diventa pallida. Fa stringere i denti e la mandibola, aumenta il battito cardiaco e il ritmo della respirazione.
Si avverte la capacità di fare qualcosa (lavorare, ballare…) senza fermarsi, dormire o mangiare.Tutto sembra più veloce e più urgente. Si diventa molto loquaci (anche se poco profondi e spesso rompiscatole)
Un altro effetto è la diminuzione dell’appetito: per questo alcuni usano anfetamine per dimagrire.
Fase 2) Quando gli effetti calano, ci si sente molto stanchi, a volte depressi. Spesso si ha molta sete, mal di testa e aumento della temperatura.
Siccome è una sostanza caustica, lo speed può provocare mal di pancia, vomito e piccole ulcere in bocca, nello stomaco o nelle narici (se lo si sniffa).
Spesso i muscoli fanno male, specie le spalle e la mandibola. Si ha anche l’alito cattivo, lo stomaco vuoto e la bocca secca.

Effetti indesiderati e rischi

L’uso occasionale di solito non causa problemi gravi. I rischi più grossi nascono perché le persone vogliono sentirsi continuamente stimolate e consumano spesso.
– La ‘risacca’ diventa più fastidiosa e possono verificarsi ansie, paranoie, irritabilità, panico, umore instabile, manie di persecuzione (psicosi anfetaminica). In questo caso è bene interrompere qualsiasi tipo di consumo.
– Il ritmo sonno/veglia può risultare alterato
– Rispetto al sesso, aumenta la voglia, ma rende difficile l’erezione (nei ragazzi) e più dolorosa la penetrazione (nelle ragazze). Diventa più difficile mettere il preservativo e c’è più rischio di romperlo, dal momento che secca i liquidi vaginali.
– Produce tolleranza piuttosto rapidamente (occorrono dosi maggiori per ottenere effetti simili)
– Non sembra dare dipendenza fisica, però il consumatore abituale finisce col non essere più in grado di fare certe cose senza anfetamina (dipendenza funzionale). Se si interrompe il consumo, è facile cadere in depressione.
– Si è portati a fumare più tabacco, il che peggiora la risacca del giorno dopo. Si ha voglia di bere, e spesso si beve alcol, anche perché scompaiono i classici sintomi di ubriachezza. C’è il rischio di peggiorare la disidratazione e arrivare a un colpo di calore.
– Molti uniscono speed ed ecstasy, per combinare gli effetti di entrambe. Il rischio di colpo di calore è molto più elevato
– Prendere sonniferi e tranquillanti per affrontare la risacca può portarti a un consumo più rischioso.

Precauzioni

– Per affrontare la disidratazione è bene bere (acqua, succhi di frutta, bevande per sportivi)
– Per reintegrare i sali è utile mangiare patatine, arachidi, frutta secca (anche se non si ha fame)
– Non aver fame non significa che il corpo non abbia bisogno di cibo. Meglio mangiare, sia prima che dopo, soprattutto latte, yogurt e integratori di calcio e magnesio (perché lo speed sottrae al corpo queste sostanze)
– Il cervello va veloce, il corpo no. Ogni tanto, meglio fermarsi, bagnarsi la faccia con acqua fresca, prendere aria.

Commenti

Hai qualche cosa da dire?





È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Bottom