Top

Blob – deformazioni della realtà (serate finali)

Pubblicato il 23 marzo, 2010

La Cassonetto film production è lieta di invitarvi alle serate finali del concorso videocontest 2009-2010.

Le serate si svolgeranno il 29 30 (le semifinali) e 31 Marzo (finalissima) presso il teatro comunale di Sasso Marconi.

ll progetto Videocontest  cortometraggi fai da te, nasce nell’anno 2003 come parte integrante dell’intervento di educativa di strada nel comune di Sasso Marconi, finanziato dalla Legge 45. Attraverso interviste, questionari e contatti informali, gli educatori della Coop. La Rupe verificarono l’interesse di alcuni gruppi giovanili per il cinema come strumento di espressione.
Da quella prima edizione, che coinvolse circa venti ragazzi, si è arrivati negli anni a dover organizzare tre serate, per poter proiettare tutti i cortometraggi in gara ed i vari fuori concorso, con oltre un centinaio di partecipanti.
Oltre ai cortometraggi già da alcuni anni il videocontest ospita inziative non specificatamente legate ai video ma accomunate dalla partecipazione giovanile e dalla voglia di comunicare e condividere esperienze diverse. Attraverso una presenza crescente di associazioni del territorio il video contest rappresenta sempre più un momento di incontro offrendo, accanto al concorso, la possibilità a diversi soggetti di esibirsi nella splendida cornice del teatro comunale di Sasso Marconi.
In quest’ultima edizione intitolata BLOB – deformazioni della realtà  hanno aderito circa una quindicina di gruppi di videomaker per un totale di circa oltre sessanta ragazzi coinvolti nel progetto. Alla fine saranno dieci i corti in gara.
Quest’anno come di consueto ospiteremo l’esibizione del laboratorio di percussioni a cura dell’associazione Montagna di Suono,  che già da anni collabora con Casa Papinsky. Inoltre nella prima serata saranno presenti i ragazzi della Blogos Web Radio, la radio web del distretto di Casalecchio. Il Blogos presenterà anche la mostra fotografica “I luoghi di Sophia” che resterà esposta nell’atrio del teatro durante le tre serate.
Nell’atrio del teatro troverà spazio anche il lavoro svolto dall’Istituto Comprensivo di Sasso Marconi in occasione della festa della donna di quest’anno: un lenzuolo con i pensieri dei ragazzi delle scuole medie sulle donne.
Per la serata finale si ospiterà il progetto frequenz@ppenino, ovvero la prima webradio dell’appennino fatta da giovani per giovani. Oltre la presentazione del loro progetto i ragazzi di frequen@ppennino  saranno al lavoro durante le serate per intervistare i vari protagonisti del concorso.
Immagini e suoni quindi dall’appennino fino alla città e non solo, quest’anno infatti siamo lieti di ospitare i ragazzi dell’Associazione Agrado di Vinci (Firenze) che partecipano al concorso con “2029, diario di un malessere”.

Commenti

Hai qualche cosa da dire?





È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Bottom