Top

Introduzione alle schede sulle sostanze

Pubblicato il 20 marzo, 2011

Di seguito vi sono le schede informative sulle sostanze.

Pensiamo sia corretto – visti anche i vari commenti e richieste pervenuteci- fare una breve introduzione sul senso di queste schede e sul loro utilizzo.

Le schede sono il frutto di una ricerca compiuta su alcune pubblicazioni e non hanno la pretesa di essere totalmente esaurienti rispetto alle tante domande che possono riguardare un tema così ampio come le sostanze stupefacenti. Anche per questo vi invitiamo fin da subito a intervenire con eventuali dubbi, suggerimenti e critiche.

Chi c’è dietro al sito?

Siamo un equipe mista composta da educatori, psicologi e sociologi che lavora nel campo della prevenzione e delle politiche giovanili da quasi dieci anni.

In questi anni abbiamo maturato un’esperienza molto vasta sulle problematiche riguardanti l’uso e l’abuso di sostanze psicoattive grazie a diverse tipologie d’intervento in contesti differenti.

Il nostro lavoro è infatti costituito da interventi nelle scuole,  nei centri giovanili, in strada e nelle feste ed eventi notturni con progetti finanziati da Piani di Zona del Distretto di Porretta Terme come “Occhio a bacco” e “Officine di strada”

Questa esperienza ci porta a pensare che un approccio informativo e scientifico aiuta a farsi capire ed a far capire molto più che un tono paternalistico. Questo è il senso che abbiamo voluto dare alle schede.

In linea con le più importanti ricerche in questo ambito crediamo quindi che sia di fondamentale importanza stimolare un approccio critico e scientificamente fondato.

Parliamo di sostanze (e non di droghe) proprio perché sappiamo bene quali siano le immagini e gli stereotipi associati al termine “droghe” e crediamo che questo non aiuti ad analizzare ed intervenire nella giusta maniera.

Col termine sostanza stupefacente l’Organizzazione Mondiale della Sanità riconosce “ogni sostanza dotata di azione farmacologica psicoattiva, la cui assunzione provoca alterazioni dell’umore e dell’attività mentale”.

Stesso discorso si può fare per il termine drogato. Se fosse vero che chiunque utilizzi droghe è drogato allora (stando alla definizione dell’OMS) chiunque nel mondo assuma qualsiasi sostanza psicoattiva (compreso caffè, the, teobromina ecc…) è da considerarsi drogato.

“Cosa ti succede se usi alcol” “Cosa ti succede se usi Salvia”. La nostra idea è quella di partire dalla consapevolezza anziché dal divieto e dalla prescrizione (NON FARE MAI QUELLO, FAI QUESTO..) che in genere portano qualsiasi persona cancellare immediatamente qualsiasi informazione.

Il nostro auspicio è che le schede aiutino a farsi domande ed a riflettere su un tema delicato come quello delle sostanze e dei consumi.

Commenti

Hai qualche cosa da dire?





È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Bottom